Poesie

Il mattino tra le rocche

Come solitarie preghiere,

i profili degli edifici di pietra,

emergono dalla nebbia del mattino.

Una melodiosa cantilena,

scioglie il cieco manto,

che si disperde nei colori dell’alba.

Tra il rosso e l’oro di un nuovo giorno,

il cupo blu della notte,

è il sospiro che la terra leva al cielo.

Quando la bellezza del mondo si inginocchia,

e gli affanni e le gioie dei viventi,

depone ai piedi della Croce che arde nella luce.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...