Poesie

L’irruzione dell’alba

L’alba ha fatto irruzione tra le tende,

(ladra codarda!),

il mio breve sonno,

si è portata via.

La tua figura che viveva nei miei sogni,

il calore del mattino ha lentamente bruciata,

fragile pellicola di antichi giorni,

che solo al buio racconta la sua storia.

La gioia del nostro nuovo incontro,

la luce del giorno che nasce ha dispersa,

improvvisa folata di vento,

tra sconnesse pagine di ricordi.

Dove il sole e la vita imperano,

nel triste reame della verità,

il tuo sorriso è il mio pianto,

la tua voce è il mio urlo soffocato.

Nei confini che si aprono ad ignote terre,

tra gli aridi deserti dell’inganno,

una falsa tenerezza è la nostra unione,

una menzognera speranza è il nostro futuro.

Vuoto desiderio di vivere tra fugaci ombre nel freddo di un’illusione,

per sfuggire al dolore di una natura che,

ancora una volta,

si risveglia senza di te.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...