In Fondazione Italiana Europa Popolare

“E tutto cospira a tacere di noi, un po’ come si tace un’onta”, scriveva il poeta Rainer Maria Rilke. I versi di Rilke descrivono e spiegano la coltre di silenzio che avvolge le persecuzioni che subiscono i cristiani in tutto il mondo. Dalla Nigeria al Pakistan, passando per il mattatoio del Medio Oriente, siano essi vittime delle leggi dello Stato, dei gruppi terroristici o di pseudo entità statuali, è in atto il genocidio di quella “entità etnica sui generis”, come una volta il beato Papa Paolo VI definì il popolo cristiano, da parte di estremisti islamici.

Continue reading “Nessuno è risparmiato da questa furia cieca”

Annunci