In SIR

Sfiora quota 2,8 milioni il numero, record, dei disoccupati in Italia, con il
tasso di disoccupazione che, a settembre, tocca il 10,8%. Lo rileva l’Istat,
sottolineando che l’aumento rispetto ad agosto è di 0,2 punti percentuali e di 2
punti nei dodici mesi. Il livello più alto raggiunto dal gennaio 2004, l’inizio
delle serie storiche mensili, e, guardando alle serie trimestrali, è il valore
più alto dal terzo trimestre 1999. Un dato drammatico e lo è ancor più per i
giovani. Il tasso di disoccupazione fra i 15 ed i 24 anni a settembre è salito
al 35,1%, in aumento di 1,3 punti percentuali su agosto e di 4,7 punti su base
annua, dati destagionalizzati e provvisori. Fra i 15-24enni le persone in cerca
di lavoro sono 608mila e rappresentano il 10,1% della popolazione in questa
fascia d’età. Su questi numeri, resi noti oggi dall’Istat, Daniele Rocchi per il
Sir ha chiesto un parere a Giovanni Gut, membro dell’Esecutivo
nazionale del Movimento cristiano lavoratori (Mcl) e referente per i giovani
Mcl.

[continua a leggere]

Annunci